Aggiungi a Preferiti | TuttoRicette come Homepage | Contatti







Acrats Di Gamberi Alla Giamaicana

Ingredienti per 6 persona/e:
250 G Gamberetti Sgusciati
150 G Farina
1 Foglia Alloro
1 Uovo
1 Albume D'uovo
2 Chiodi Di Garofano
2 Limoni
1 Cucchiaio Olio D'oliva
400 G Olio D'arachidi
2 Porri
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
"Preparate una pastella soda con la farina, il tuorlo, l'olio d'oliva e qualche cucchiaiata d'acqua tiepida salata. Ottenuto un composto omogeneo, mettetelo a riposo per una o due ore, ben coperto, in luogo tiepido. Lessate, intanto, i gamberetti in acqua salata, con una o due code di porro (le parti verdi), il chiodo di garofano, l'alloro e una scorzetta di limone. Appena cotti, scolateli con cura; liberateli degli aromi, tagliateli in due o tre pezzi e raccoglieteli in una terrina, con un trito di porro (solo la parte bianca). Riprendete la pastella e incorporatevi gli albumi battuti a neve; poi mescolatevi i gamberetti. Scaldate l'olio di semi in un tegame da frittura. Appena bollente, calatevi il preparato a cucchiaiate. Attendete che ciascun 'acrat' sia dorato; raccoglietelo con una paletta bucata, asciugatelo brevemente su carta assorbente; poi sistematelo, assieme agli altri, man mano che saranno pronti, guarnendo alla fine il tutto con spicchi di limone. Servite le frittelle subito, cosparse di sale e pepe."

LINK E APPROFONDIMENTI CULINARI

  
  • Cerchi Pentole e Stoviglie? Li trovi su Ebay

      
  • Un libro di cucina per te? Su Bol le tue ricette

      
  • Mobili per la tua cucina? Su Ebay


  • Sopra, alcuni link relativi a cucina e cibo. Potete trovare risorse relative a produttori di prodotti tipici regionali quali oli, salse, sughi, salumi etc... ma anche link a produttori ed aziende che operano nel settore alimentare.

    Sono link sponsorizzati esterni a LuisaCucina.com.


    Pasta Con Le Sarde
    Dosi per 4 persone:
    400 G Pasta Tipo Bucatini
    600 G Sarde Freschissime
    500 G Finocchietto Selvatico
    1 Cucchiaio Uvetta Sultanina
    1/2 Cucchiaio Pinoli
    1 Cucchiaio Mandorle
    5 Filetti D'acciughe Sott'olio
    80 G Olio D'oliva Extra-vergine
    1 Cipolla Grande
    Alcuni Stigmi Zafferano

    Preparazione
    Togliere testa, interiora e lisca alle sarde (ma il vostro pescivendolo forse lo fa per voi), aprendole a libro. Levare la pelle e sciacquarle rapidamente. Pelare le mandorle (in ogni caso consiglio di comprare sempre mandorle da pelare, piuttosto che quelle già pelate, perché queste sono pulite con macchinari che tolgono profumo - basta buttarle per pochi istanti in acqua bollente, e la pelle vien subito via), tostarle in un pentolino antiaderente mescolando di continuo, quindi tritarle. Ammollare l'uvetta. Staccare le foglie del finocchietto dai gambi, e lessarle per 15/20 minuti in acqua salata. Scolarle con la schiumarola, conservando l'acqua di cottura. Gettare la parte più dura dei gambi e conservare il resto, tagliuzzando finemente. Tritare la cipolla e soffriggerla nell'olio. Quando comincia a colorire, unire i gambi del finocchietto e proseguire la cottura per un paio di minuti. Quindi unire i filetti d'acciughe, lasciandoli disfare, l'uvetta strizzata e i pinoli. Unire ancora le sarde, cuocendo per 6/7 minuti a fuoco vivace, in modo che si disfino anch'esse. Tritare il finocchietto bollito, e unirlo al sugo. Aggiustare di sale e unire una puntina di zafferano sciolto in un mestolo dell'acqua dove si era bollito il finocchietto. Lasciare sul fuoco altri 2 minuti. La consistenza dovrà essere piuttosto morbida. Lessare i bucatini nell'acqua conservata, e scolarli bene al dente. Unirli alla salsa, e terminare la cottura. Nei piatti spolverizzare con le mandorle tritate.

    Con Affetto
    LUISA

    LuisaCucina.com
    copyright©2014 - Tutti i diritti Riservati
    Graphic by Animeitalia.WebDesign