Aggiungi a Preferiti | TuttoRicette come Homepage | Contatti







Acciughe In Pangrattato

Ingredienti per 1 persona/e:
12 Acciughe Fresche
30 G Capperi Sotto Sale
1 Spicchio Aglio
1 Mazzetto Prezzemolo
Olio D'oliva
2 Cucchiai Pangrattato
1 Cucchiaio Formaggio Parmigiano Grattugiato
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
"Lavate i capperi privandoli del sale, scolateli ed asciugateli. Mettete nel frullatore i capperi ed il prezzemolo, unitevi il pangrattato, l'aglio, il parmigiano, 4 cucchiai di olio e un pizzico di sale e pepe. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto su un piatto largo. Lavate le acciughe, asciugatele, apritele a metà lasciandole unite sul dorso. Privatele della testa e delle lische centrali lasciando le codine. Passate poi da entrambe le parti nel composto preparato. Arrotolate le acciughe in modo che le code restino in alto. Spennellate la pirofila con l'olio rimasto, ponetevi le acciughe, e premetele leggermente per evitare che si aprano durante la cottura. Ponete in forno già caldo e fate cuocere per circa 10 minuti."

LINK E APPROFONDIMENTI CULINARI

  
  • Cerchi Pentole e Stoviglie? Li trovi su Ebay

      
  • Un libro di cucina per te? Su Bol le tue ricette

      
  • Mobili per la tua cucina? Su Ebay


  • Sopra, alcuni link relativi a cucina e cibo. Potete trovare risorse relative a produttori di prodotti tipici regionali quali oli, salse, sughi, salumi etc... ma anche link a produttori ed aziende che operano nel settore alimentare.

    Sono link sponsorizzati esterni a LuisaCucina.com.


    Maritozzi 'signa'
    Dosi per 8 persone:
    850 G Farina
    150 G Miele
    25 G Lievito Di Birra
    270 G Latte
    2 Uova
    1/2 Bicchiere Olio D'oliva
    2 Cucchiaini Zucchero
    1 Manciata Uvetta Sultanina

    Preparazione
    In una terrina mettere la farina, il lievito sciolto nel latte insieme al miele, impastare un po'; separatamente sbattere le due uova con lo zucchero poi miscelare con il composto prima ottenuto, impastare il tutto poi aggiungere l'olio, continuare a lavorare il composto fino ad ottenere una massa abbastanza morbida (se è il caso aggiungere un po' di farina o di latte), mettere la massa sulla spianatoia, aggiungere l'uva sultanina (precedentemente messa in ammollo una mezz'ora in acqua tiepida e poi asciugata), impastare ulteriormente, fare dei grossi filoncini, tagliare delle fette dello spessore di 2-3 cm appiattirli con la mano unta di olio, poggiarli sulla teglia con della carta forno, coprirli e farli lievitare per almeno 3 ore, accendere il forno aspettare che raggiunga i 160-180 gradi poi infornare la teglia per 15-20 minuti. Volendo si possono spennellare i maritozzi con latte molto zuccherato, per dargli una colorazione sul lucido. Una volta raffreddati conservarli con molta attenzione (nella carta, in una busta di plastica), per evitare che si secchino. Le dosi sono state pesate con una bilancia elettronica, quindi precise, ma così com'è, non sono molti dolci (questione di gusti), se vi piace la roba più dolce, aggiungete un altro cucchiaino di zucchero, anche due volendo, dipende tutto dalla vostra golosità. L'impasto più risulterà morbido e per più giorni resteranno morbidi, quindi cercate di farlo molto morbido, diciamo pure appiccicoso, tanto ci pensa l'olio a salvarci...

    Con Affetto
    LUISA

    LuisaCucina.com
    copyright©2014 - Tutti i diritti Riservati
    Graphic by Animeitalia.WebDesign